Salviamo il pianeta

24 Settembre 2019
|
NEWS, sostenibilità

Serve un’alternativa responsabile, né reazionaria né antagonista, in grado di coinvolgere istituzioni, cittadini e aziende.

Mentre assistiamo a questa nuova consapevolezza ambientalista che non offre ancora una proposta risolutiva e nemmeno una strategia fattibile, ma che certamente indica una direzione da percorrere, in Italia ci toccano surreali dibattiti pro o contro le tasse sulle merendine scolastiche e sui viaggi aerei. E questo perché i negazionisti del clima non agiscono con la ragione, semmai per fede, mentre gli apocalittici continuano a combattere battaglie ideologiche del passato. Nessuno di loro tiene conto che la mobilitazione in corso in realtà è il primo vero e grande fenomeno politico alternativo al nazionalismo sovranista”. 

 

Continua a leggere su linkiesta

Tags: , ,
Banner Content
Credits: Agostini Lab Srl