Regolamento bio Ue, cosa cambia

28 Novembre 2019
|
BIOLOGICO

Pubblicate le modifiche approvate a maggio.

Saranno applicate a partire dal prossimo gennaio, con il nuovo testo, il Regolamento 2018/848 che abroga il vecchio n.834 del 2007. Le rettifiche seguono l’approvazione dello scorso 30 maggio e sono principalmente delle modifiche a livello terminologico e sono state infatti pubblicate nella Gazzetta ufficiale della Comunità europea il 26 novembre.

Tra le rettifiche, “’derivato da Ogm’: derivato interamente o parzialmente da Ogm, ma non contenente Ogm o da essi costituito”, diventa “’ottenuto da Ogm’: ottenuto interamente o parzialmente da Ogm, ma non contenente Ogm o da essi costituito”. Come “’ottenuto da Ogm’: derivato mediante l’uso di un Ogm come ultimo organismo vivente nel processo di produzione, ma non contenente Ogm o da essi costituito né derivato da Ogm” è stato cambiato in “’ottenuto con Ogm”: derivato mediante l’uso di un Ogm come ultimo organismo vivente nel processo di produzione, ma non contenente Ogm o da essi costituito né ottenuto da Ogm”.
Inoltre, a pagina 21, articolo 3, punto 60, come rileva Alimentando, anziché “garantire l’integrità della produzione biologica in tutte le fasi della produzione, della trasformazione e della distribuzione di alimenti e mangimi”, si leggerà “garantire l’integrità della produzione biologica in tutte le fasi della produzione, della preparazione e della distribuzione di alimenti e mangimi”.

Nei prossimi giorni pubblicheremo una nota a commento.

Tags: , ,
Banner Content
Credits: Agostini Lab Srl