Nasce In Puglia il primo mulino di comunità

28 Maggio 2019
|
NEWS

«Restituire dignità al lavoro. In termini di qualità del prodotto e del lavoratore», è questo il primo obiettivo della cooperativa Casa delle Agriculture. 

Vogliamo far sì che non si sminuisca il lavoro, vendendo il grano a 16 o 17 euro al quintale. Impresa possibile se c’è la volontà dei giovani agricoltori”.

Un programma ambizioso concepito e vissuto dalla comunità di Castiglione d’Otranto, un paese in Puglia di 1.200 abitanti che punta così sulla cura della terra, dell’ambiente e del paesaggio come antidoto al drammatico abbandono delle campagne e alla fuga dei giovani dalle cittadine del sud-Italia.

“Siamo in un paese in cui è stata chiusa la scuola elementare e non c’è più neanche l’ufficio postale. Ora lavoriamo su tutta la filiera dei grani antichi (farro monococco e bicocco, gentil rosso, le popolazioni evolutive di Salvatore Ceccarelli) e, da anni, studiamo quali potranno essere i grani del futuro pensando ai cambiamenti climatici in atto”.

Continua a leggere su Valori

Tags: , , ,
Banner Content
Credits: Agostini Lab Srl