L’Austria ferma il glifosato

3 Luglio 2019
|
sostenibilità

E’ la prima nazione europea a farlo.

L’Austria, con il suo 23% di terreni bio (la più alta in Europa, dove la media è del 7%), ha deciso di proteggere il suo patrimonio naturale.
La decisione della Camera bassa (o Consiglio Nazionale) austriaca, sicuramente di grande impatto e un segnale chiaro alla vicina Germania, finirà molto probabilmente in un nulla di fatto, dal momento che contrasterebbe con una legge comunitaria. L’uso del glifosato è infatti autorizzato fino al dicembre 2022 in Europa. 

“Puro populismo”. E’ stato questo il commento di Klaus Lindinger del Partito popolare conservatore (Ovp), tradizionalmente legato agli agricoltori tedeschi e da sempre ai vertici del ministero dell’Agricoltura.

Tags: , ,
Banner Content
Credits: Agostini Lab Srl