La pasta senza glifosato (che non è bio)

24 Gennaio 2020
|
MERCATO

Filiera toscana, con venti produttori locali.

Debutta sugli scaffali intanto di Firenze la pasta di filiera locale prodotta con grano duro senza glifosato coltivato nella regione.

Sono 150 ettari, lungo il litorale della costa di Baratti in provincia di Livorno, nel comune di Piombino, e nella zona di Grosseto. Il grano dopo la lavorazione in un molino della zona della costa diventa pasta a Lucca.

Il disciplinare individua varietà e sementi utilizzabili, criteri attenti alla biodiversità e alla valorizzazione del suolo, regole di concimazione e diserbo, divieto di utilizzo di prodotti che contengono glifosato su tutta la superficie. E’ la prima pasta che utilizza il marchio Agriqualità della Regione Toscana

Tags: , , ,
Banner Content
Credits: Agostini Lab Srl