Nuovo DDL per i reati agroalimentari

4 Dicembre 2017
|
NEWS

È stato infatti approvato  dal Consiglio dei ministro un disegno di legge che, come spiega il ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina è «frutto del lavoro della commissione guidata dal presidente Giancarlo Caselli con il ministro della Giustizia Andrea Orlando. L’italia propone un modello nuovo di contrasto al crimine in questo settore strategico». Vengono riscritte le regole risalenti al 1920 e tra le novità, come spiega il Mipaaf, c’è l’agropirateria che diventa reato. La proposta prevede anche la possibilità di utilizzare le intercettazioni in fase d’indagine e di ricorrere a misure di natura cautelare. Le frodi commesse dalle organizzazioni mafiose inoltre vengono punite più duramente, mentre si rafforza la tutela della salute dei consumatori.

Continua la lettura sul Sole 24 Ore

Banner Content
Credits: Agostini Lab Srl