Etichetta più trasparente

25 Gennaio 2019
|
MERCATO

Obbligo di indicare la provenienza degli alimenti in un emendamento nel Dl Semplificazioni.

L’Italia derogherà dal regolamento Ue estendendo a succhi, conserve o marmellate, i legumi in scatola o alla carne utilizzata per gli insaccati l’obbligo di specificare in etichetta la provenienza del prodotto.

Nel nostro Paese l’obbligo di indicazione di provenienza esiste solo per pelati e concentrati di pomodoro, latte e derivati, riso, grano della pasta e pollo. A livello Ue riguarda invece anche la carne di pollo e i suoi derivati, la carne bovina, la frutta e la verdura fresche, le uova, il miele, l’olio extravergine di oliva e il pesce.

Non per niente, l’obbligo di indicazione per la carne bovina nasce nel 2000 per proteggere i consumatori dalla ‘mucca pazza’ (reg. CE 1760, 1825, scandalo encefalopatia bovina spongiforme).

Il regolamento UE 1169/11 ha, invece introdotto l’origine obbligatoria sulle carni di maiale, di ovini e caprino e di pollame che, con il regolamento di attuazione UE 1337/2013, dall’1 aprile 2015 devono venire accompagnate dalla notizia su nascita, allevamento e macellazione.

Attualmente non è chiaro l’indirizzo europeo, poichè vige l’obbligo di definire l’origine di alcuni prodotto mentre non lo è per altri (si per le uova no per gli ovoprodotti, si per la carne fresca ma no per la gli insaccati, si per la frutta fresca ma niente per succhi e marmellate) e l’Italia, con il suo paniere di eccellenze alimentari, lamenta da sempre un alto tasso di contraffazione nel food. 

La tutela del prodotto alimentare italiano è una delle sfide più difficile per il comparto, anche perchè la stessa industria alimentare continua a mostrare forti riserve sull’obbligo, come già si era visto nel 2017 quando il governo Renzi introdusse quello per grano/pasta e riso. I grandi big industriali iniziarono sotto traccia una strategia per diffondere tra i consumatori il sospetto che la il grano italiano non fosse adatto per la pasta. Ma questa è un’altra storia.

Tags: , ,
Banner Content
Credits: Agostini Lab Srl