Cereali normali venduti come biologici, frode coperta con fatture false

5 Marzo 2019
|
BIOLOGICO

Sequestro preventivo in provincia di Verona.

La Guardia di Finanza di Verona nei giorni scorsi ha dato esecuzione a due decreti di sequestro preventivo di oltre 300mila euro emessi dal Tribunale di Verona su richiesta della locale Procura, è il filone di indagini che lo scorso novembre aveva scoperto una truffa pesantissima ai danni del mercato bio. Come spiega l’Arena, coinvolta, questa volta per evasione fiscale, la Top Agri,  uno dei gruppi italiani leader nel campo dei prodotti biologici, già nel novembre scorso al centro dell’indagine dei carabinieri del nucleo tutela agroalimentare di Parma e dell’Ispettorato centrale repressione frodi Nord Est. Con l’accusa di frode in commercio erano stati disposti gli arresti domiciliari per quattro persone, fra le quali Marzio Soave, 58 anni, socio di maggioranza e di fatto amministratore della Soave Holding.

Una delle due società, negli anni 2016 e 2017 avrebbe ricevuto da altre società del  gruppo fatture per operazioni inesistenti quantificate in circa un milione di euro, attraverso le quali sarebbero state documentate, falsamente, cessioni di prodotti biologici. La stessa società avrebbe a sua volta venduto lino, grano, farro e soia, certificati come biologici, ma in realtà ottenuti tramite metodo di coltivazione convenzionale e, dunque, con utilizzo di fitofarmaci il cui impiego è, invece, vietato nella pratica dell’agricoltura biologica.

L’impiego di tali prodotti sarebbe stato camuffato mediante approvvigionamenti «in nero» da una società terza, alla quale le Fiamme Gialle hanno contestato un giro di fatturazioni per operazioni inesistenti. I militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria hanno denunciato all’autorità giudiziaria i responsabili delle società della Soave Holding e il legale rappresentante della Manara Spa di Oppeano, che avrebbe ceduto i fitofarmaci, per l’ipotesi di reato di dichiarazione fraudolenta mediante emissione di fatture per operazioni inesistenti.

Tags: ,
Banner Content
Credits: Agostini Lab Srl