Biologico, il peso della coop

10 settembre 2018
|
MERCATO

Un quarto del bio italiano proviene da aziende collegate la mondo cooperativo. Il biologico, è coltivato e trasformato all’interno di una sistema produttivo collegata al mondo delle cooperative. “Il 25% del valore della produzione biologica italiana – ha spiegato Giorgio Mercuri, presidente della Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, che raccoglie pressoché tutte le sigle del settore – è in quota alle coop agroalimentari che hanno visto consolidare negli ultimi anni la loro quota di mercato sia nella produzione primaria (con picchi del 30-40%) che in quella trasformata”.

Latte, yogurt, alle uova, alle carni bianche, alla frutta e verdura. Inoltre sono molte le cooperative che stanno ampliando la gamma di prodotti con nuove linee biologiche,  come la pasta, olio, vino, miele, pomodoro e succhi.

Tags: , , ,

Credits: Agostini Lab Srl