Bio-Planet, anche in Belgio il bio cresce

24 Gennaio 2018
|
MERCATO

Aumento del 25 % del fatturato per la catena specializzata belga.

Nel corso dell’esercizio finanziario 2016/17, il fatturato di Bio-Planet, appartenenti al gruppo Colruyt, è aumentato del 25% e ha raggiunto un totale di 122 milioni di euro. La catena ha comunque registrato una perdita pari a 4,8 milioni di euro, raddoppiata rispetto a quella del 2015. Un risultato da imputare quasi esclusivamente agli investimenti massicci che la catena sta effettuando per aprire nuovi punti vendita, che, entro il 2020, dovrebbero portare il totale dei supermercati a 40 (attualmente sono 15).

Nell’anno in esame, la quota di Bio-Planet sul mercato belga del biologico è stata pari al 25% della spesa totale del comparto (586 milioni di euro). I gruppi Delhaize e Carrefour rappresentano il 41% del mercato, mentre i supermercati discount Lidl e Aldi raggiungono, insieme, una quota del 9,4%. L’andamento positivo del mercato dei prodotti biologici e le prospettive di crescita del comparto nei prossimi anni attirano anche altri player, tra cui i gruppi belgi Sequoia Bio & Natural Market (7 negozi) e Origin’O (17 negozi) e la catena francese Bio C’Bon (2 negozi), come spiega Fresh Plaza e Ice Bruxelles.

Tags: , , ,
Banner Content
Credits: Agostini Lab Srl